Ventilazione con intelligenza recuperando il calore

L'aria buona è un valore aggiunto per la qualità della vita. Se l'aria è buona le persone stanno bene nella propria casa. Concentrazioni elevate di CO2 possono provocare stanchezza, mal di testa, difficoltà di concentrazione e cali di rendimento. Le evaporazioni da detersivi, materiali da costruzione, tappeti,mobili ecc. immettono altre sostanze dannose nell'aria che respiriamo. Una buona ventilazione rappresenta quindi il presupposto per una casa sana.

Oggi il risparmio energetico è un concetto ormai consolidato e si investe molto denaro per isolare termicamente soffitti, facciate e finestre. In conseguenza dell'inasprimento dei requisiti in tema di risparmio energetico (EnEV — Regolamento tedesco sul risparmio energetico) il cappotto diventa sempre più a tenuta d'aria e per evitare i danni prodotti dall'umidità e la formazione di muffe occorre arieggiare regolarmente i locali. La ventilazione degli spazi abitativi con recupero energetico diventa quindi indispensabile. Arieggiare le stanze aprendo le finestre è una pratica ancora oggi ampiamente diffusa ma del tutto insufficiente, per lo meno dal punto di vista energetico: infatti con l'aerazione tramite le finestre va perso fino al 50% dell'energia termica. Che senso ha gettare letteralmente fuori dalla finestra l'energia risparmiata grazie a costosi isolamenti termici? Scegliendo la ventilazione controllata degli spazi abitativi con recupero energetico di Meltem potrete riutilizzare la maggior parte dell'energia dispersa con un consumo elettrico estremamente contenuto: per ogni chilowattora di corrente consumato, un apparecchio M-WRG recupera dall'aria in uscita 22 chilowattora di energia termica!